The end of Mr Y

Che fine ha fatto Mr. Y (Newton Compton, 384) è un mix esplosivo di letteratura, scienza, fantascienza e frasi asettiche. L’autrice, Scarlett Thomas, ha una bella intuizione corredata però da luoghi comuni, stereotipi accademici e scopate in luoghi pubblici (queste ultime particolarmente riuscite). Tutto sommato è un libro che si lascia leggere e si pone in linea con le scoperte scientifiche più recenti. Leggendolo ho avuto la sensazione di stare al caldo, sotto le coperte e di essere leccata da una lingua ruvida, umidiccia e monodimensionale. Di certo non è un libro che ha la pretesa di attestarsi come fonte universale di verità, ed anzi attraverso un uso nuovo del concetto di TRIP, prende in giro l’alchimia, Kant,  il mondo universitario e i preti, il cui “paradiso” vedremo smantellato sotto la spinta di viaggi mentali assurdi.

Ho pensato che l’autrice mi avesse conquistata, ma mi sono arresa decisamente arresa al libro successivo (mi pare), ovvero L’isola dei segreti, che ho abbandonato a pagina 30 per sonnolenza acuta.

Che fine ha fatto Mr Y resta un libro frizzante, intelligente che consiglio specie se state uscendo dai deliri mistici di Amorino (Isabella Santacroce).

Piccola nota: alla “formula” erboristica di Scarlett rispondo con quella dell’LSD, a quanto pare molto più sicura nei suoi effetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...